LE BITE-WING

8 Maggio 2017 by Terzo0
BITE-1.jpg

Parlando di prevenzione, sono fondamentali due piccole radiografie che si fanno tra le arcate dentarie a bocca chiusa, le BITE WING. Servono per vedere insieme le corone e parte delle radici  dell’emiarcata destra e sinistra. Perché sono cosi importanti, ci permettono di vedere le corone dei denti superiori e inferiori e quindi di seguirne il contorno, si possono così intercettare le carie al loro primo comparire, si può quindi decidere se procedere alla loro otturazione, oppure tenerle sotto controllo quando essendo interessato solo lo smalto, si può attendere e verificare ad un prossimo controllo con altre bitewing se la carie si è approfondita anche nella dentina e quindi va curata, oppure è rimasta tale quale  e quindi aspettare ancora. Ogni quanto vanno ripetute le bite?  Non esiste una regola precisa, ma sarà la cariorecettività del paziente a decidere. Se dopo sei mesi la piccola cavità cariosa è rimasta tale quale il paziente è poco cario recettivo e quindi ripeterà le bite una volta all’anno o addirittura ogni due anni, viceversa se dopo sei mesi la carie è aumentata, addirittura di molto, le bite andranno ripetute ogni sei mesi e nei casi peggiori  ogni tre.

Le bitewing rimangono il presidio più utile e a minor costo per valutare la cariorecettività di un paziente.

  

Nella prima Bite è evidente come nel 5°  e nel 7° superiore di sinistra siano presenti delle carie che hanno già raggiunto la dentina, mentre il 6° ha una vecchia otturazione in amalgama di argento che appare integra. A distanza di un anno sono state ripetute le Bite e si vede come il 5° e il 7° siano stati otturati, mentre il 6° presenta una grossa infiltrazione cariosa dove prima c’era un’amalgama integra. Questo fa capire l’importanza di ripetere le Bite- Wing almeno una volta all’anno.

Bisogna fare molta attenzione nell’eseguire queste radiografie, gli spazi interdentali devono rimanere aperti e visibili senza una sovrapposizione di contorni dentali che ci impedirebbero una corretta visione dei profili e quindi una difficile e non precisa diagnosi di carie.

    

Nella Bite di destra si vedono chiaramente due piccole radiotrasparenze a livello del 6° inferiore sia mesiale che distale, una piccolissima carie limitata al solo smalto nel 5° inferiore distale, che si terrà sotto controllo, il 6° superiore di destra presenta anch’esso una lesione cariosa sia mesiale che distale. Nella radiografia di sinistra non si apprezzano lesioni cariose, ma una piccola sovrapposizione dei contorni del 5° e 6° infgeriori.

Quindi quando il vostro dentista prima di procedere ad un’otturazione evidente della superficie occlusale di un dente riterrà opportuno eseguire queste piccole radiografie, apprezzatelo, sta facendo bene il suo lavoro cercando di formulare una diagnosi precoce delle lesioni cariose prima che diventino troppo estese tali da richiedere la devitalizzazione del dente.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Copyright © 2019 Odontoiatria Polispecialistica Fondi Pirotto – Autorizzazione Sanitaria N.315 del 21-6-2004 | Informativa Privacy e Cookie Policy